Marketing e vendite: il blog dello Studio FARE - Pagina 4 di 4 - Comunicare per vendere
0
home,blog,paged,paged-4,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1

Marketing e vendite: il blog dello Studio FARE

citta_colore

Vuoi FARE business su mercati selezionati?

Allo Studio FARE ci diamo un gran da fare per mettervi nelle condizioni di vendere i vostri prodotti con una comunicazione adeguata ed innovativa. Se questo è necessario per essere competitivi sui mercati serviti, noi vi proponiamo di andare oltre. C’è un mondo di opportunità di vendita nascoste e noi vi aiutiamoREAD MORE

Il nuovo video di Tutto Sicurezza e Ambiente

Nuovo video promo della banca dati professionale “Tuttosicurezza e ambiente. Il video è stato interamente ideato e realizzato dallo Studio FARE per conto della multinazionale Wolters Kluwer Italia. Sono state utilizzate tecniche di READ MORE

mini

Carsharing tra privati? Sì, con drife.it

Condividere la propria auto con altre persone, che possano usarla al nostro posto quando necessario: tra poco anche in Italia debutterà il servizio di car sharing peer-to-peer, cioè tra privati. Finora nel nostro Paese il car sharing era appannaggio delle compagnie specializzate: la prima realtà a entrare nella nicchia di mercato del peer-to-peer sarà Dryfe, una start-up fondataREAD MORE

Una iniziativa imprenditoriale nuova ed originale? È tutta italiana.

Servirsi in modo nuovo e intelligente di ciò che già esiste per soddisfare un mercato più ampio: eccovi un esempio.

L’iniziativa imprenditoriale che vi raccontiamo oggi nasce da quattro giovani ed è rigorosamente “Made in Italy”: hanno inventato un portale, il primo, dedicato alla prenotazione di tutti i servizi dei migliori alberghi delle principali città italiane per uso… diurno.READ MORE

Telegram e WhatsApp. Quale usi dopo l’acquisizione di Facebook?

MORS tua, vita mea. È quello che devono aver pensato sabato scorso Nikolai e Pavel Durov, i fondatori di Telegram (ma soprattutto del social network russo Vkontakte), quando la strapagata WhatsApp si è bloccata per diverse ore. D’altronde l’acquisizione dell’app di messaggistica statunitense, leader del settore, da parte di Facebook non è andata giù a milioni di utenti, turbati fondamentalmente da questioni di privacy. READ MORE